Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
  • Sex Robot

    "Ah... Ah... buona notte, caro" erano le uniche parole che Olimpia aveva proferito in sua presenza. Ma a Nathaniele, che se ne è già perdutamente innamorato, quelle poche parole bastano, gli appaiono anzi come "il vero geroglifico del mondo interiore pieno d'amore e di elevata comprensione della vita [...]

  • Un Io a pezzi

    "Mi sembra di vedere il mio Io attraverso una lente che lo rifranga e moltiplichi - tutte le figure che si agitano intorno a me sono altrettanti Io e io m'adiro del loro modo d'agire" scrive in una nota dei suoi diari E.T.A. Hoffmann non a caso uno degli scrittori che meglio hanno espresso la molteplicità [...]

  • Voci via avatar

    "Rispose per me una voce sorda e cavernosa - perché quelle parole, sfuggite alle mie labbra, non ero stato io a pronunziarle" racconta inorridito Medardo il protagonista del purtroppo dimenticato romanzo di Hoffmann "Gli elisir del diavolo", forse la prima compiuta rappresentazione letteraria della [...]